Castel del Monte: un edificio geometrico

Roberto Langdone e il mistero di Castel del Monte

Roberto Langdone è ad Andria, in Puglia per capire e scoprire il mistero che si cela in un dei castelli più costruiti durante il periodo di Federico II.

Il Mistero
Il periodo storico di Federico II è noto anche per la numerosa costruzione di castelli. Quello eretto ad Andria, però ha una forma piuttosto diversa dagli altri. Perchè così tanta geometria perfetta nella edificazione del Castello?

L’Analisi

Castel del Monte si presenta con una forma geometrica piuttosto precisa: un ottagono centrale costeggiato da otto torri, anch’esse ottagonali. Questa infinita precisione, utilizzando la solita forma geometrica per un edificio come il castello risulta unica e irripetibile.

Le parole di Roberto Langdone

Il caso di Castel del Monte è davvero complesso. Ancora oggi si presentano più domande che risposte sull’edificio pugliese. Senza trascendere ad ipotesi che potrebbero sviare argomenti fantasiosi, limitiamoci a dati certi. 

Il castello assume una forma inconsueta. Dall’alto la si può immaginare quasi come una corona. In effetti la sua forma si avvicina alla corona che Federico II di Svevia portava e rappresentava. 

Purtroppo non abbiamo fonti certe sulla ragione di tale precisione geometrica, che porterebbe anche a comprendere il vero impiego dell’edificio. Una cosa certa però è possibile notare: il castello è formato con strutture architettoniche che richiamano tutti i saperi del mondo conosciuto, sia d’occidente che d’oriente. Inoltre, il pentagono non è altro che il risultato della fusione di due forme geometriche che rappresentano la perfezione del cielo (il cerchio) e della terra (quadrato).

È possibile che Castel del Monte sia stato un edificio  costruito per raccogliere tutto il sapere? Questo non lo sappiamo, ma sicuramente Federico II ci ha lasciato una importantissima eredità artistica e architettonica, oggi proclamata Patrimonio dell’UNESCO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su