Er Cupolone

Quando passeggiamo per Roma, per orientarci abbiamo sempre un punto in comune: guardare il Cupolone. Sì perché la Cupola di San Pietro è stata concepita come un elemento architettonico importante, tanto da diventare punto di riferimento per Roma e l’intera cristianità. Oggi ne sveliamo la storia della sua costruzione!

Un Canaletto è per sempre!

Ci siamo mai resi conto che nella maggior parte dei musei c’è sempre un quadro di Canaletto? Sembra come che, Venezia sia presente in tutto il mondo, con i suoi canali, i suoi palazzi e la sua gente… Oggi scopriamo il segreto di Canaletto e la sua fortuna pittorica che lo ha reso uno dei vedutisti del Settecento più importante al mondo.

Il Laocoonte: la svolta del Rinascimento

Il gruppo scultoreo del Laocoonte, esposto oggi ai Musei Vaticani è uno delle testimonianze dell’arte antica. Ma non solo! Spesso tra gli accademici si dichiara che il suo ritrovamento sia stata la chiave di volta per il rinnovamento culturale nel 1500… Oggi scopriamo la ragione!

Le tette di Bianca Lancia

In un piccolo paese in provincia di Bari, Gioia del Colle, erge un magnifico castello dal segno federiciano. Si tratta di uno dei numerosi castelli fatti costruire o modificare da Federico II di Svevia durante il suo regno. Oggi non vogliamo parlare della struttura dell’edificio o di cosa oggi ospita, quanto piuttosto di una affascinante leggenda che lega il sovrano ad una delle 4 mogli: Bianca Lancia. In quelle che allora erano le celle della prigionia, oggi sulle mura ritroviamo due elementi che a guardar bene sembrerebbe un vero e proprio seno di pietra… Di cosa si tratta?

Antonio Ligabue

Antonio Ligabue rappresenta nel panorama artistico italiano, uno dei pittori più Naif della nostra nazione. Oggi cerchiamo di studiare le sue caratteristiche, analizzando un suo autoritratto! Si tratta dell’autoritratto con la sciarpa rossa.

La tomba di Amedeo Modigliani

24 gennaio 1920. Amedeo Modigliani morì a Parigi di tubercolosi. Oggi, in occasione del suo centenario, vogliamo ricordare il pittore attraverso alcune citazioni e attraverso il piccolo monumento funebre che troviamo nel noto cimitero di Parigi: Perè-Lachaise.

La battaglia dei Giganti

A Palazzo Te di Mantova, esiste una sala dove hai la sensazione che tutto ciò che ti circonda sta per crollarti sul capo. È una delle sale più impressionanti e belle del XVI secolo. Stiamo parlando della Sala dei Giganti, realizzata da Giulio Romano.

La tomba di Dante

Ravenna e Firenze vivono ormai da secoli, una disputa che non ha ancora modo di esser conclusa. L’oggetto di discussione è il padre della lingua italiana, vale a dire Dante Alighieri. Le sue spoglie riposano oggi a Ravenna, ma Firenze da tanto tempo ammenda il suo ritorno, anche invano… Oggi con il nostro esperto Roberto Langdone cerchiamo di capire la vicenda!

Torna su