Il Fortino di San Antonio

La parte più alta di Bari vecchia

A Bari, c’è un punto dove è possibile ammirare tutta la città dall’alto: il Fortino di San Antonio.

Brevi pillole storiche
Il Fortino di San Antonio rimane uno dei quattro baluardi della storica città di Bari. Infatti fino al XIX secolo Bari era delimitata da un perimetro di mura con questi 4 baluardi. Oggi sono rimasti in piedi solo due: San Antonio e Santa Scolastica.

La torre risale ai primi anni dell’anno 1000, quando Bari era sotto il dominio di Roberto il Guiscardo. Al tempo si usava costruire questo tipo di fortificazione sulle scogliere, in modo tale da poter esser vista dal mare.  Il nome al santo deriva dal fatto che sono stati ritrovati dei resti di una vecchia cappella intitolata a San Antonio.

Ti svelo un segreto
Il Fortino di San Antonio rimane uno dei luoghi più belli della città vecchia. Inoltre la particolarità è che se lo si raggiunge attraversando la muraglia, ci si trova sulla parte più “alta” di Bari. Da lì è possibile notare tutto il lungomare e vedere lo splendido panorama che la città, capoluogo pugliese offre.

Inoltre, la tradizione scritta ci dice che il fortino non era visto di buon occhio dai baresi. Infatti si invoca nel 1462 il re Ferdinando di Sicilia, al quale gli si chiede di abbattere et ruinare il fortino.  La storia poi insegna che da quel fortino, all’epoca isolato, fu costruita la cinta muraria. Oggi la differenza di attacco della cinta con la torre è palesemente visibile.

Cosa aspetti?
Se vuoi vedere di più… Visitala!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su