Uomo vitruviano

Uomo vitruviano: la perfezione umana

A Venezia, all’interno delle Gallerie dell’Accademia, è conservato uno dei disegni più famosi della storia: l’uomo vitruviano.

Brevi pillole storiche
Il disegno realizzato a penna è attribuito a Leonardo, probabilmente nel periodo in cui egli era a Pavia ed ebbe modo di studiare le opere di Vitruvio…
Nel 1822 l’Impero Austriaco riuscì ad acquistare il disegno (e altre 24 bozze) dal legittimo proprietario milanese Giuseppe Bossi e oggi è conservato alle Gallerie dell’Accademia a Venezia.

Ti svelo un segreto
Al famoso disegno sono attribuiti innumerevoli significati che vanno a finire anche nell’esoterismo. Rimanendo nell’ambito artistico, possiamo dire che Leonardo rimane coerente con la indole: la curiosità. Oggi lo si può definire un vero filosofo della natura in quanto studiava, attraverso il disegno i fenomeni naturali. Tra di essi, c’era anche l’uomo!

Il disegno mostra la perfezione delle proporzioni del corpo umano, riecheggiate dall’unione di due forme geometriche: il cerchio e il quadrato. La cosa che pochi notato è che il disegno è un chiaro riferimento agli scritti di Vitruvio. Infatti all’inizio e alla fine della pagina ci sono delle scritte che sono i versi del poeta latino.

Con questo disegno, Leonardo vuole dimostrare l’unione dell’arte con la scienza: una vera e propria armonia divina colta e condivisa dall’arte suprema del saper vedere…

Cosa aspetti?
Se vuoi vedere di più… Visitala!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su